Rossopomodoro fa il bis a Milano con l’apertura di due nuove pizzerie

A Milano Rossopomodoro, noto brand di pizza e cucina napoletana, fa il bis con l’apertura di due nuove pizzerie in un due zone simbolo della “movida milanese”, una nella frizzantina zona dei Navigli e l’altra nel cuore del dinamico quartiere Isola.

 

Finalmente una buona notizia per tutti gli amanti della pizza e della cucina napoletana, Rossopomodoro sbarca sui Navigli precisamente in Via Casale 7 con un nuovo locale, che segue il nuovo posizionamento “Come un giorno a Napoli”, promettendo un’immersione nella cultura partenopea più verace! Tra cibo, pizze artigianali, piatti tipici di qualità,tradizione ed allegria, cultura, monumenti e panorami, tra icone sacre e simboli scaramantici, tra foto di Maradona e cornetti da Rossopomodoro in Via Casale si respira la vera atmosfera di Napoli.
La seconda apertura è in via Porro Lamberteghi 19 ad Isola e la nuova pizzeria si presenta con un design originale e sorprendente, ispirato ai colori e alle immagini di Napoli, ma con un mood perfettamente coerente con il quartiere e la sua vita notturna.
“Siamo felici di questi due nuovi ingressi , ogni nuova apertura rappresenta un grande traguardo , ampliare la nostra grande Famiglia Rossopomodoro  è motivo di orgoglio e soddisfazione , con l’adesione di nuovi franchisee e nuovi professionisti della ristorazione che rendono ancora più solida la nostra missione : trasmettere e tutelare in Italia e nel Mondo la cultura secolare della pizza e della cucina Napoletana.
Una doppia attenzione verso i nostri clienti, in queste nuove apertura ; la prima, quella che ci caratterizza da 20 anni, orientata alla qualità e all’accoglienza, la seconda, quella che ci impone il periodo storico che stiamo vivendo, basato su un nuovo modo di vivere i nostri locali, all’insegna della massima sicurezza. In questi mesi abbiamo pensato e adottato una serie di misure per le aperture dei nostri locali post lockdown per garantire ai nostri clienti di sentirsi sicuri ma nello stesso momento a proprio agio. Menù monouso e digitale, posate in busta, sistemi di sanificazione e igienizzazione, distanziamento tavoli, personale protetto, asporto e delivery sigillati in totale sicurezza, e anche una “coccola” ai nostri clienti con un aperitivo di benvenuto. Ci auguriamo di dimenticare presto questi mesi  mettendoci tutto il nostro impegno per tornare presto alla nuova normalità.”afferma Roberto Colombo, Amministratore Delegato Rossopomodoro  Sebeto Spa.
Finalmente in questo periodo complesso e difficile, soprattutto per la ristorazione italiana Rossopomodoro ci porta una ventata di positive vibes con queste due nuove aperture.
Non solo impasti con farina 00 ma anche con farina integrale, con tante varianti di farciture, pizze vegane e con mozzarella delattosata create da Antonio Sorrentino, executive chef del brand che, inoltre, per questa occasione propone la cucina di Rossopomodoro con piatti della stagione, in particolare: la fresella di grano duro spugnata con acqua di mare, condita con un tris di pomodoro, tonno, papaccella napoletana e acciughe di Cetara, la pasta trafilata al bronzo in due versioni, una con pomodorini, basilico e olio extravergine di Sorrento e un’altra “alla Nerano”, e una classica frittura napoletana nella versione di mare e di terra.Nel menù di Rossopomodoro la novità è l’abbinamento al vino: per ogni piatto è stato studiato il vino adatto per tipo e gusto
Sul sito rossopomodoro.it potete scaricare il menù che comprende un’ampia offerta di piatti dalla pizza alla carne, dalla pasta alle freselle. Senza dimenticare la pizza napoletana per antonomasia, la pizza fritta, ‘Mbuttunata ripiena di mozzarella, pomodoro, pepe e basilico e gustandola vi sentirete come a Napoli!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.