REUNION PARTY delle VIBRAZIONI ai Magazzini Generali di Milano

Le Vibrazioni, dopo essersi riuniti quest’estate a cinque anni di distanza dall’ultimo concerto, si esibiranno di nuovo insieme dal vivo e lo faranno il 14 dicembre ai Magazzini Generali di Milano per un grande e attesissimo reunion party.
La serata celebrerà i 15 anni di carriera della band, ripercorrendo i più grandi successi a cominciare da Dedicato a te, la prima canzone che ha portato al successo la band milanese nata dall’incontro di quattro amici con la passione per il rock e gli anni ’70.
Una serata speciale in cui sarà possibile riascoltare altri brani indimenticabili come In una notte d’estate, Vieni da Me, Sono più sereno, Raggio di sole, Se e Drammaturgia, che sono solo alcune delle hit con cui la band multiplatino ha scalato le classifiche.
La band milanese tornerà sul palco nella sua formazione originale, con Francesco Sarcina alla voce e chitarra, Stefano Verderi alla chitarra e alla tastiera, Marco Castellani al basso e Alessandro Deidda alla batteria.
Dall’esordio del 2003 ad oggi Le Vibrazioni hanno pubblicato quattro album in studio: Le Vibrazioni, Le Vibrazioni II, Officine Meccaniche e Le strade del tempo, oltre che un album live En Vivo e un best of Come far nascere un fiore. Non Mancate! #ilikemilano #ilikemusic
I biglietti per l’evento sono disponibili sui circuiti Ticketone (www.ticketone.it) e Mailticket (www.mailticket.it).

3 pensieri su “REUNION PARTY delle VIBRAZIONI ai Magazzini Generali di Milano”

  1. Right here is the right blog for anyone who wants to find out about this topic. You understand so much its almost tough to argue with you (not that I actually will need to…HaHa). You certainly put a new spin on a subject that’s been discussed for a long time. Great stuff, just great!|

  2. I simply want to mention I am very new to blogging and site-building and really liked your blog site. Likely I’m likely to bookmark your blog . You surely come with remarkable stories. Thanks for sharing with us your web site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *