NOTRE DAME DE PARIS compie vent’anni e va in scena al Teatro Arcimboldi di Milano

NOTRE DAME DE PARIS, l’opera popolare moderna più famosa al mondo, tratta dall’omonimo romanzo di Victor Hugo, e spettacolo tra i più imponenti mai realizzati, celebra quest’anno il ventennale dal primo debutto in Italia avvenuto nel 2002 e va in scena fino al 4 Aprile al Teatro Arcimboldi di Milano con tutti gli attori del cast originale e con le musiche di Riccardo Cocciante.
Anche noi di I Like Milano abbiamo festeggiato questo importante traguardo assistendo ad uno degli spettacoli a Milano e vi assicuriamo che NOTRE DAME DE PARIS  è un’opera che merita di essere vista ed applaudita per l’intensità delle interpretazioni, la forza vocale ed espressiva e dei cantanti, le performance degli attori e ballerini e soprattutto perché rappresenta un inno di rinascita per tutti noi, dopo il duro periodo che abbiamo vissuto, per la sua capacità di emozionare e coinvolgere intensamente gli spettatori.

 

In occasione di un anniversario così importante, solo ed esclusivamente per il 2022, NOTRE DAME DE PARIS  ha come protagonista l’intero cast originale del debutto, avvenuto per la prima volta in italiano il 14 marzo del 2002 al GranTeatro di Roma. Sul palco ci sono Lola Ponce nei panni di Esmeralda e con lei Giò Di Tonno che interpreta Quasimodo, Vittorio Matteucci nei panni di Frollo, Leonardo Di Minno in quelli di Clopin, Matteo Setti interpreta Gringoire, Graziano Galatone Febo e Tania Tuccinardi Fiordaliso.
Per l’occasione, special guest d’eccezione di alcune delle date speciali del tour saranno Claudia D’Ottavi e Marco Guerzoni rispettivamente nelle vesti di Fiordaliso e Clopin, di cui sono stati i primi interpreti nel 2002.
NOTRE DAME DE PARIS è l’opera popolare che ha segnato un enorme cambiamento nell’intrattenimento e nel teatro italiano, soprattutto anche in quello mondiale. Racconta una storia senza tempo, che può essere apprezzata da generazioni molto diverse tra loro e ha un fascino incredibile ancora dopo vent’anni.
Lo spettacolo in scena al Teatro Arcimboldi di Milano, a cui abbiamo assistito, sprigiona  un’alchimia unica e irripetibile complici le musiche sublimi di Riccardo Cocciante che regalano allo spettacolo un carattere europeo e tuttora attuale.
Una squadra di artisti di primo livello rende quest’opera un assoluto capolavoro che ancora emoziona a ogni replica, a partire dal magistrale adattamento del romanzo ad opera di Luc Plamondon e di Pasquale Panella, con la direzione del regista Gilles Maheu, le straordinarie coreografie e i movimenti di scena ideati da Martino Müller, fino ai costumi curati nei minimi dettagli da Fred Sathal e le scene di Christian Ratz.
Sono trascorsi vent’anni dalla prima rappresentazione italiana ma la forza, la maestosità e la grandezza di quest’opera popolare sono quelle del primo giorno. Il segreto del successo di quest’opera sta nel fatto che NOTRE DAME DE PARIS parla dell’anima umana, che è eterna e soffre, ieri come oggi, per amore e per le ingiustizie. Racconta dell’incapacità di accettare l’altro, il diverso da noi. L’essere umano si evolve ma i sentimenti e le dinamiche di cui è vittima e carnefice allo stesso tempo restano i medesimi perché appartengono alla sua natura fallibile. La magia di NOTRE DAME DE PARIS proviene anche dal pubblico che continua ad appassionarsi alla storia di Esmeralda e Quasimodo, due diversi che lottano per essere amati e amare e a seguire le loro vicende con emozione e fiato sospeso.
Vent’anni di musiche, danze, acrobazie ed emozioni hanno reso NOTRE DAME DE PARIS un cult dello spettacolo dal vivo, che ha dominato la classifica dei titoli teatrali e superato le presenze dei più grandi live della musica rock e pop. Nel 2016, l’opera è stata insignita del BigliettOne d’Oro TicketOne ai Rockol Awards 2016. Nello stesso anno, la versione italiana ha collezionato prestigiosi riconoscimenti: tre Premi agli IMA (Italian Musical Awards): Migliore Spettacolo Social, Migliori Musiche (Riccardo Cocciante) e Migliore Spettacolo Classico.
NOTRE DAME DE PARIS,
questa intensa opera popolare moderna, è un dono straordinario che conquista tutti e che merita di essere vista e rivista.

Musiche: Riccardo Cocciante
Liriche: Luc Plamondon
Versione italiana: Pasquale Panella
Regia: Gilles Maheu
Coreografie: Martino Müller
Scenografie: Christian Rätz
Costumi: Fred Sathal
Luci: Alain Lortie
Suono: Manu Guiot
Arrangiamenti: Riccardo Cocciante – Jannick Top – Serge Perathoner
 
CAST
Esmeralda: Lola Ponce
Quasimodo: Giò Di Tonno
Frollo: Vittorio Matteucci
Clopin: Leonardo Di Minno
Gringoire: Matteo Setti
Febo: Graziano Galatone
Fiordaliso: Tania Tuccinardi
Ospiti Speciali per la prima volta dal 2002*:
Clopin: Marco Guerzoni
Fiordaliso: Claudia D’Ottavi
*in occasione di alcune date selezionate
E oltre 30 artisti tra ballerini, acrobati e breaker
 

I biglietti sono disponibili su www.vivoconcerti.com  

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.