Campomaggi:le borse dal sapore retrò vintage ed etnico per la primavera estate 2020

Campomaggi, storico brand di borse in pelle sinonimo di passione, manualità e attenzione alla natura ha invitato I Like Milano alla presentazione della nuova collezione per la prossima primavera estate. Ecco cosa abbiamo visto in anteprima.

Il brand rimane comunque fedele al suo stile grazie alle linee semplici e alle tonalità della pelle che vanno dai bruni al senape. Presenti dunque anche i capisaldi del brand come gli intrecci e le decorazioni borchiate.
La palette colori si arricchisce dei toni accesi della stagione calda come il rosso mattone e il fucsia. La tendenza tie & dye, che ha caratterizzato la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta, si trova invece rivisitata in chiave glamour e contemporanea sulle borse in vacchetta.
La linea Prestige, personificazione di massima ricerca, stile e attenzione ai dettagli, incarna al suo interno, quattro tendenze: Ostuni, Catullo, Cala Ponte Marina e Orosei.
Ostuni: mini e maxi bag dalle linee pulite e caratterizzate dagli intrecci di pelle tono su tono, dotate di tracolla o doppi manici, perfette per le donne che amano una borsa comoda, ma che vogliono che il look esprima il proprio stile.
Catullo: dallo stile gipsy e vintage, combina insieme le borchie -tratto distintivo di Campomaggi-sia in forme già utilizzate dal brand sia in nuove rivisitazioni di borchie create dallo stilista, Marco Campomaggi. La pelle di vacchetta cucita a striscie dà un effetto di dinamismo.
Cala Ponte Marina: ha all’interno una serie di bauletti dalla rigida forma rettangolare che viene sdrammatizzata dalle stampe military e dalla versione in paglia.
Orosei: modelli contemporanei e glam come la round bag, la shopping bag, la bandoliera o l’attualissimo marsupio resi unici da particolari intrecci inseriti in punti strategici.
Le lavorazioni laserate sono invece i tratti distintivi delle linee Otranto, Torre dell’Orso e Cala Rossa: gli intarsi e le lavorazioni della pelle rendono le borse perfette per un look casual, ma allo stesso tempo ricercato.
Di grande impatto, la linea Peschici, che si appresta ad essere un hero-item di collezione, il suo finissaggio tie & dye dona un touch glamour e psichedelico.
Per le occasioni più decontracté e per le gite outdoor, vi sono poi le proposte in tela come la linea Tropea con inserti in pelle sui manici e sulla tracolla, caratterizzata da stampe floreali che risaltano sullo sfondo neutro.
Un’intramontabile è poi la linea Genziana, sempre in canvas, che si distingue per la stampa lettering iconica del brand.
Oltre a Catullo, la moda borse per la primavera estate 2020 si arricchisce poi di pietre e lavorazioni con borchie come per Pesculose, Campomarino, Cefalù e Orosei, impreziosite dalle applicazioni che disegnano motivi decorativi direttamente sulla pelle. Le stesse decorazioni si ritrovano poi anche su bracciali e cinture.
Per chi invece preferisce un mood più basico ma che non rinuncia al sapore del vintage, ecco la linea Lampedusa, modelli in pelle di vacchetta ripiegabili. I manici in metallo sono il loro tratto stilistico.
Villasimius e Salina rappresentano poi la proposta più cittadina, borse dalle forme squadrate arricchite da fibbie metalliche e fantasiosi spallacci in nuances e tessuti a contrasto.
Una shopping bag in vacchetta può essere anche la scelta più adeguata per la spiaggia, se sdrammatizzata con una laseratura a micro-check come la linea Cala Violina.
Non può mancare nella collezione estiva una shopping bag a mano in paglia dai dettagli in pelle come la linea Lignano Sabbiadoro perfetta per un look easy-chic.
Campomaggi è ideale per chi vuole affrontare la stagione calda con stile e versatilità, con accessori dal design accattivante e una assoluta cura del dettaglio che solo un prodotto artigianale italiano può avere.
E voi quale linea di borsa Campomaggi preferite per la prossima stagione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.