Wonder Woman: il mito compie 80 anni con una mostra imperdibile a Palazzo Morando

Promossa dal Sole 24 ore e in collaborazione con Warner Bros e DC, da oggi 17 novembre 2021 al 20 marzo 2022, la mostra “Wonder Woman: il mito” occuperà le sale del Palazzo Morando di Milano, in un percorso unico in Italia che vede Wonder Woman come unica protagonista.

Creata per l’editoria dallo psicologo William Moulton Marston nel 1941, Wonder Woman è diventata la più grande icona femminile dell’universo DC e indiscusso simbolo di verità, giustizia e uguaglianza.
Portata sul piccolo schermo da Lynda Carter e sul grande schermo da Gal Gadot, la supereroina si guadagna, in occasione del suo ottantesimo compleanno, una mostra interamente dedicata a lei a Palazzo Morando di Milano. Dalle sue origini, facendo un viaggio tra tavole e bozzetti originali, scoprirete il personaggio tramite videoinstallazioni, costumi originali e props di scena che ripercorrono la sua storia.
La mostra inizia dalla copertina di Sensation Comics #1 del 1942, che inaugura la prima serie di fumetti dedicata a Wonder Woman, passa dalla golden age del personaggio, dalle reinterpretazioni italiane, esplora le sue origini mitologiche e arriva al personaggio che dagli anni 80 riconosciamo anche in televisione e al cinema. La mostra si conclude con un breve viaggio nel mondo del costume, curato dallo storico della moda Maurizio Francesconi che analizza l’impatto che la supereroina ha avuto sulle tendenze.
Una mostra che merita sicuramente di essere visitata per capire i retroscena e la storia di uno dei personaggi più amati dell’universo fumettistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.