Musica da Oscar e da brividi a Milano con Ennio Morricone

Un grande e caloroso applauso ha accolto ieri sera Ennio Morricone al Filaforum di Assago per il suo secondo concerto a Milano in occasione della tournee 60 Years of Music World Tour, da tutto esaurito.
Un concerto che ha incantato il pubblico presente, attento a seguire i movimenti leggiadri e decisi delle mani e della bacchetta “magica” del maestro, come è affettuosamente chiamato dai suoi colleghi.
E Morricone è proprio questo, un maestro della sua arte, un virtuoso vero capace di intrecciare stili differenti e realizzare alcune delle musiche più sublimi mai ascoltate.
Il quasi novantenne Morricone non fa in tempo a salire sul palco per giungere in mezzo agli orchestrali, che viene subito accolto dalla prima delle tante standing ovation della serata.
Saluta il pubblico, si siede al suo posto in mezzo al palco e sorride all’Orchestra, composta da 90 elementi, unita a ben 100 coristi. E così comincia il suo indimenticabile concerto.
Accanto a lui, dopo i primi brani, arriva la leggenda del Fado Portoghese, Dulce Pontes, che interviene in diversi momenti del concerto con passione ed energia.
I brani in scaletta riportano alle atmosfere dei film di Sergio Leone (come la cavalcata di “The ecstasy of gold”) e quelle di The Mission solo per citarne due, e poi ancora tanti altri capolavori (d’altronde nel corso della sua carriera,ha composto più di 500 colonne sonore per il cinema e la televisione e più di 100 composizioni di musica assoluta).
Morricone entra ed esce dal palco sotto lo sguardo vigile della discreta, ma attenta assistente e ringrazia silenziosamente al termine di ogni esecuzione, come a scusarsi per aver dato le spalle, con le mani giunte come se pregasse. Si aggrappa infine al parapetto della sua postazione per inchinarsi e riprende la sua bacchetta, continuando ad emozionare il pubblico, come ipnotizzato sempre di più.
Grazie Maestro per questa serata emozionante,magica ed indimenticabile!

 

2 pensieri su “Musica da Oscar e da brividi a Milano con Ennio Morricone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *