Affordable Art Fair 2019. Lose yourself in art

Sei pronto a perderti nel mondo dell’arte contemporanea? Da domani fino al 27 Gennaio comincia Affordable Art Fair, un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati d’arte contemporanea, i collezionisti, i trendsetter e per chi vuole vivere una serata dove si respira un’atmosfera internazionale alla scoperta di nuovi stili, personaggi e tendenze

 

Lose yourself in art è il claim della nona edizione della fiera e un invito a perdersi nel sorprendente mondo dell’arte contemporanea.
Stasera alle 18.30 è previsto l’evento di inaugurazione su invito o accredito, occasione unica per visitare in anteprima le 85 gallerie provenienti da tutto il mondo e lasciarsi inebriare dall’energia creativa che pervade ogni angolo del Superstudio Più. Il viaggio inizia con un’incursione nella sezione speciale Mediterranean Collection. Durante la serata gli artisti Mairi Timoney e Beast Master presenteranno al pubblico due opere create in esclusiva per Affordable Art Fair 2019. Mairi Timoney, grazie a Gin Mare, realizzerà un’installazione murale sul tema del mediterraneo che durante lo svolgersi della fiera verrà completata grazie all’intervento del pubblico direttamente sull’opera. La wall intervention ‘Triumph’ di Beast Master occuperà una superficie di 5m e sarà completata da un video che illustrerà al pubblico il suo processo tecnico e artistico.
Sulla terrazza prende vita il progetto LAB, in cui l’arte si fonde con il carattere caraibico di Rum Diplomático. Gli ospiti potranno inoltre gustare le creazioni di alta pasticceria del Maestro Sal De Riso e dissetarsi con la birra Mais Amor Cerveja by Temakinho, special della serata.

Venerdì 25 Gennaio
Orari di apertura: dalle 11 alle 21

11.30 Art for Breakfast
Incontro con Chiara Pozzi e Malika Favre per Illustrazioni Seriali.

15.30 talk Mediterranean Collection a cura di Ludovica Cadario.
Mahmoud Saleh Mohammadi e Eltjon Valle in dialogo con gli studenti della NABA: “Milano città di opportunità per giovani artisti del Mediterraneo”

17.30 talk Art – the new influencer.
Arte e musica – Nell’incontro dal titolo “Foto, suono, icona”, con Maurizio Guidoni e Vittoria Mainoldi, curatori di ONO arte, si parla della produzione di mostre legate alle pop culture.

18.30 Art to Date
Si dice che se durante il primo appuntamento, il menù sia a base di sushi, le possibilità di un secondo incontro aumentino esponenzialmente. Se la serata è ad Affordable Art Fair e c’è la cucina nippo-brasiliana di Temakinho abbinata ai cocktail di Compagnia dei Caraibi, rischiate che sia per tutta la vita. L’anima gemella la trovate comunque tra le opere in fiera.
La prevendita online da diritto all’aperitivo che include un cocktail firmato Compagnia dei Caraibi e un box Temakinho (20 euro).

Sabato 26 Gennaio
Orari d’apertura: dalle 11 alle 21

Alle 11.30 Art for Breakfast
Emiliano Ponzi è ospite del “salotto” di Illustrazioni Seriali, a cura di Chiara Pozzi.

15.30 talk- Mediterranean Collection a cura di Ludovica Cadario.
Il curatore Marco Trulli parla della Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo e della ricerca focalizzata sul ruolo dell’arte in ambito euro-mediterraneo illustrandone gli ultimi sviluppi.

17.30 talk Art – The new influencer.
Arte e cinema – L’appuntamento è con Alessandro Beretta, Direttore Artistico del Milano Film Festival.

Domenica 27 Gennaio
Orari d’apertura: dalle 11 alle 20

Domenica 27 gennaio alle 18.30, il Maestro Sal De Riso e Walter Gosso, Ambassador di Compagnia dei Caraibi, terranno una masterclass sull’incontro tra l’alta pasticceria e il mondo dei distillati presso la terrazza del LAB, spazio che unisce tasting sessions al lavoro di alcuni artisti emergenti impegnati in un progetto speciale. Sal De Riso racconterà la sua idea di pasticceria e il lavoro che sta dietro ogni preparazione, a partire da quelle create in esclusiva per Affordable Art Fair, mentre Walter Grosso spiegherà al pubblico le caratteristiche uniche del Rum Diplomático.

15.30 talk – Mediterranean Collection (a cura di Ludovica Cadario)
Lo stato dell’arte emergente nella penisola iberica è il tema dell’incontro con i galleristi della Mediterranean Collection, moderati da Ludovica Cadario.

17.30 talk Art – The new influencer
Arte e cibo – Chef Alessandro Borghese, ospite speciale di questa edizione della fiera, parla di arte e cucina: dalla sua passione per l’arte al suo ristorante milanese “AB – Il lusso della semplicità” – nel cuore di City Life che ha recentemente aperto le porte anche all’esposizione di arte contemporanea.

Appuntamenti quotidiani

LAB by Rum Diplomático – Tra arte contemporanea e tasting sessions

Dalle 11 fino alla chiusura, si alternano nello spazio gli artisti selezionati per creare un’opera d’arte e ridisegnare in chiave artistica una limited edition del Reserva Exclusive. Dalle 14 alle 16 (per gli addetti ai lavori) e dalle 18 alle 20 (aperta al pubblico, previa iscrizione) le masterclass guidate da chef ed esperti per scoprire in maniera creativa il mondo del Rum e le sue contaminazioni con altri territori.

Spazio Bimbi
Laboratori a cura dell’associazione culturale LopLop – Lot of people Lot of projects dalle 11 fino ad un’ora prima dell’orario di chiusura della fiera.

Programma completo:
https://affordableartfair.com/fairs/milan/whats-on?___store=italian

 AFFORDABLE ART FAIR MILANO

Superstudio Più – Via Tortona 27, Milano
www.affordableartfair.com www.facebook.com/AAFMilano

2 pensieri su “Affordable Art Fair 2019. Lose yourself in art”

  1. I simply want to say I am just new to blogs and honestly loved your blog site. Most likely I’m likely to bookmark your blog post . You certainly come with terrific article content. Bless you for sharing with us your web site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *