Rotonda Bistrò, il nuovo menù di Tommaso Arrigoni ed una carta vini firmata Vindome

Un’antica chiesa sconsacrata, quella di San Michele Arcangelo ai Nuovi Sepolcri, nel cuore della Rotonda della Besana, fa da suggestiva cornice al ristorante Rotonda Bistrò che rappresenta una delle proposte più originali a Milano per chi vuole pranzare o cenare in un ristorante di qualità grazie alla esclusiva partnership tra la cucina  di Tommaso Arrigoni, Chef stellato di Innocenti Evasioni ed i vini firmati Vindome consacrandosi, in questo modo, tra le più suggestive nuove aperture di fine dining del 2022 a Milano.

 

 

Nel cuore della Rotonda della Besana, uno straordinario complesso architettonico che lambisce il centro storico di Milano, con il suo porticato circolare che racchiude i 12 mila metri quadri di giardino si trova Rotonda Bistrò.
Si tratta di uno dei ristoranti che vanta una delle location più particolari di Milano, l’antica chiesa settecentesca sconsacrata di San Michele Arcangelo ai Nuovi Sepolcri, ma anche un menù completo e sorprendente, con specialità a base di carne e di pesce, ideato da Tommaso Arrigoni, lo Chef stellato di Innocenti Evasioni, accompagnato dalla nuova carta dei vini firmata Vindome.
E da qualche giorno Rotonda Bistrò, ha inaugurato il nuovo format serale con una nuova offerta food&wine creata a quattro mani da due eccellenze internazionali: Tommaso Arrigoni e Vindome, perfetta per godere in maniera completa dell’atmosfera davvero unica che si respira in questa cornice di rara bellezza.
Lo stellato di Innocenti Evasioni, che si riconferma deus ex machina della cucina del bistrot, ha lavorato infatti a un pairing esclusivo con la app per investimento vini più smart del settore. Il menù autunnale dello Chef incontra così le etichette più prestigiose dai rating altissimi finora considerate inaccessibili al grande pubblico e che grazie a Vindome entrano nella carta dei vini di Rotonda Bistrò per un’esperienza di gusto inedita.
L’uovo cbt ad esempio, signature dish del bistrot rivisitato in chiave autunnale con polpa di zucca leggermente senapata, pane di recupero alle erbe e grana padano, si accompagna così a un Les Arums de Lagrange 2019 by Château Lagrange 3ème Grand Cru Classé, bianco d’eccezione con un rating di 91/100. Oppure lo stinco con funghi alle erbe trova il suo perfetto abbinamento in uno Château Latour Martillac 2018 Grand Cru Classé Pessac-Léognan, valutato 93+/100. Per non parlare dei dolci come il plumcake con mela al caramello e gelato alla vaniglia accompagnato da uno Château Suduiraut 2005 Grand Cru Classé Sauternes che vanta 97/100 di rating.
Da non perdere anche i cocktail  ideati dallo speakeasy 1930 di Fabio “Benjamin” Cavagna.
La partnership con Vindome non solo contribuisce ad impreziosire la carta vini di Rotonda Bistrò con una selezione d’eccellenza ad hoc, ma permette al grande pubblico di approcciare il mondo del wine investment attraverso una user experience diretta. Gli ospiti del bistrot infatti, mentre degustano i vini in carta, potranno scoprire il funzionamento di Vindome attraverso speciali QR code tramite i quali scaricare l’app direttamente al tavolo.
Rotonda Bistrò è la location ideale per colazioni di lavoro discrete e rilassanti, cene conviviali, banchetti e cerimonie esclusive per serate indimenticabili e romantiche nella Chiesa di San Michele e tra le  volte a vela del porticato circolare che protegge e immerge in un’atmosfera unica e suggestiva.

 

Orario di apertura: 10 – 22
Contatti: +39 388 8593490 – eventi@rotondabistro.com
Sito web: www.rotondabistro.com (under construction)
facebook: Rotonda Bistro
instgram: rotondabistro

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.